skip to Main Content

MONITOR EIZO RX250

Descrizione

Il monitor RX250 si presta perfettamente per l’ambito radiologico. Grazie alla curva DICOM-GSDF le immagini digitali vengono rappresentate con la massima affidabilità e precisione.

Radiologia convenzionale, diagnostica multistrato, segmentazione a 3D e combinazione di referti provenienti dai sistemi di acquisizione differenti traggono beneficio dalla qualità visiva del modello RX250. Grazie alla curva DICOM-GSDF le immagini digitali vengono rappresentate con la massima affidabilità e precisione.

Eccellente qualità per la massima precisione nei dettagli

L’elevata risoluzione di  2 megapixel (a colori), l’alto rapporto di contrasto a 1400:1 e la luminosità stabile fino a 800 cd/m2consentono di rilevare il dettaglio più impercettibile – anche da una prospettiva angolata, una notevole agevolazione se si condividono i contenuti con più persone.

Garanzia costante della qualità dell’immagine

Il tool RadiCS padroneggia tutte le attività di verifica dei parametri qualitativi e di manutenzione dei modelli RadiForce. Dalla calibrazione al monitoraggio del corretto funzionamento tramite le prove di accettazione e di costanza, fino alla gestione del controllo qualità in abbinamento al software di rete RadiNet Pro. La versione base di RadiCS LE è disponibile a corredo dei modelli RadiForce GX, RX e dei modelli MX e MS.

Funzione di riduzione della sfocatura

Pannelli LCD che offrono alti livelli di luminosità tendono a effetti di irraggiamento che determinano una riproduzione leggermente sfocata rispetto all’immagine originale acquisita. Per ovviare a questa complicazione, EIZO ha integrato nell’hardware una funzione che riporta sullo schermo il carattere distinto e accentuato dei contorni, proponendo una riproduzione di massima chiarezza.

Un miliardo di tonalità grazie alla tabella colore a 13 bit

La riproduzione del colore avviene tramite la tabella di riferimento a 13 bit del monitor. L’ingresso DisplayPort dispone di una visione a 10 bit che restituisce oltre un miliardo di sfumature e consente una riproduzione definita e accurata di ogni struttura e immagine, al fine di garantire le alte prestazioni di visualizzazione richieste per la diagnosi.

Qualità dell’immagine costante grazie al sensore di calibrazione incorporato

La calibrazione precisa del punto di bianco e delle caratteristiche tonali è assicurata dal sensore di calibrazione incorporato (IFS) nella cornice del monitor che fuoriesce al momento delle misurazioni e calibra i parametri secondo lo standard DICOM. Ciò consente di risparmiare sui costi e di affidarsi a una qualità visiva sempre stabile e ugualmente affidabile.

Specifiche tecniche:

  • Monitor a colori a 2 megapixel per una luminosità stabile e costante
  • Riproduzione priva di sfocature
  • Tecnologia Digital Uniformity Equalizer per una rapppresentazione omogeneau su tutta l’area di visione
  • Predisposto per la calibrazione, la prova di accettazione e costanza secondo le normativa AAPM TG18, DIN 6868-157 e QS-RL
  • Controllo di qualità agevole con sensore di calibrazione integrato
  • Basso consumo e emissione ridotta di calore
  • Sensore di luce ambientale che regola la luminosità in base al livello di luce circostante
  • Sensore di presenza per rilevare quando l’utente è assente dalla postazione
  • Design ergonomico e stabile
  • Snello e compatto occupa poco spazio
Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi